Diventeremo tutti obesi? La domanda sembra provocatoria, ma viene spontanea dato che da circa venti anni l’obesità sta acquisendo i caratteri di una vera e propria pandemia: nel mondo ormai oltre un miliardo di persone risulterebbero in sovrappeso. E in Italia? Da noi il problema riguarderebbe circa 20 milioni di persone e tra queste quasi 6 milioni (un decimo della popolazione) potrebbero essere definite obese. Secondo l'indagine Istat del 2007, le persone in sovrappeso sono più di un terzo della popolazione, il 35% per l'esattezza, con punte oltre il 40% in regioni come la Puglia e valori "bassi" - intorno al 30% - in Lombardia e Trentino. L'obesità si attesta, sempre secondo l'Istat, al 10%: anche qui abbiamo situazioni regionali un po' diversificate: al Centro-nord i valori medi sono tra il 7% e l'11%, al Sud superano sempre il 10%, tranne la Sardegna. A metà anni '90, il sovrappeso era circa il 30%, l'obesità meno del 7%. Ma che cos’è l’obesità? In ultima analisi, semplicemente la conseguenza di un bilancio energetico positivo che si protrae nel tempo. In altri termini questa condizione si instaura quando per lungo tempo gli apporti energetici sono superiori alle spese energetiche. Chi è obeso? Lo strumento migliore per valutare sovrappeso e obesità –  nonché eccessiva magrezza – è sicuramente l’Indice di Massa Corporeo (IMC o BMI) che si ottiene dividendo il peso in kg per il quadrato dell’altezza in metri; ad esempio, una persona alta 1,8 m avrà un quadrato di 3.24 (1.8 x 1,8 = 3.24), se pesa 80 kg, basta dividere questo valore per il quadrato dell’altezza (80/3,24 = 24,69) e si otterrà un numero che definisce con buona approssimazione se si rientra in una di queste condizioni:  sottopeso (IMC minore di 18,5), normopeso (IMC tra 18.5 e 25), sovrappeso (IMC tra 25 e 30 oppure oltre il 10% del peso di riferimento per sesso e classi di età), obesità (IMC oltre 30 oppure oltre il 20% del peso di riferimento), obesità grave (IMC oltre 40 oppure oltre il 40% del peso di riferimento). (nella foto mappa sulla diffusione del sovrappeso nel mondo)