Nutrirsi bene in Primavera

Nutrirsi bene in Primavera

Primavera – dal sanscrito “vas” – significa "stagione prima dell'estate". Dal 20 marzo, equinozio di primavera, le temperature aumentano, le giornate si allungano e le piante escono dalla pausa invernale. Per la nostra specie l’evento più importante è l’aumento dell’intensità e della quantità di luce; alla fine di un complesso meccanismo a cascata – che coinvolge l’ipotalamo – aumenta la produzione di serotonina e dopamina da un lato, di...

Gelati e bevande zuccherate

Gelati e bevande zuccherate

Estate, tempo di gelati. Per noi Italiani si tratta di uno degli alimenti preferiti, un fuori pasto che piace al 95% della popolazione e che viene mangiato spesso dal 40% dei nostri concittadini. Il gelato è un alimento semplice, in fondo. Per fare un gelato – industriale o artigianale - abbiamo bisogno di tre elementi base: latte fresco, zucchero e uova; poi, dobbiamo aggiungere ingredienti specifici per il gusto di gelato che si deve preparare. Se prendiamo un gelato allo yogurt o alla frutta, le calorie per...

Antibiotici, carne e salute

Antibiotici, carne e salute

In questi ultimi giorni di maggio due notizie hanno colpito la nostra attenzione. La prima riguarda il pericolo di non avere più nei prossimi anni antibiotici efficaci. Se ciò effettivamente accadrà, il rapporto Review on antimicrobial resistance commissionato dal Governo britannico, prevede nel 2050 dieci milioni di morti legati alla resistenza agli antibiotici, una cifra superiore ai decessi provocati da tutti i tipi...

Il “paradosso mediterraneo”

Il “paradosso mediterraneo”

Come affrontare le sfide del futuro? La popolazione mondiale contava 1,6 miliardi di persone all’inizio del 1900; oggi - dopo poco più di un secolo - siamo 7,3 miliardi. Secondo le più recenti previsioni verrà toccata quota 8,5 miliardi entro il 2030, 9,7 miliardi nel 2050 e 11,2 miliardi nel 2100 (rapporto Onu World Population Prospects). Per sfamare oltre 11 miliardi di persone bisognerà adottare un approccio molto diverso da quello utilizzato a metà del Novecento. “Bisogna passare dalla Rivoluzione...

Noi e l’ulivo

Noi e l’ulivo

Un bel libro di qualche anno fa dell’inglese Bill Laws descriveva le 50 piante che hanno cambiato il corso della storia. Per la nostra storia di popoli mediterranei poche specie vegetali possono competere con l’ulivo.

L'ulivo ha 6000 anni di storia e ha attraversato indenne le prime culture neolitiche, la civiltà egizia e fenicia, l’ebraismo, lo splendore classico della Grecia e dell’Impero Romano, la nascita e lo sviluppo del Cristianesimo, il Medioevo dei conventi benedettini e cistercensi e il Rinascimento. Oggi...

Carne e tumori

Carne e tumori

In questi giorni l’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro ha pubblicato un rapporto sui rischi dell’eccessivo consumo di carni rosse lavorate. Lo Iarc è l’organismo internazionale dell’OMS che detta le linee guida sulla classificazione del rischio relativo ai tumori.

Si tratta della massima autorità in materia ed è stata diretta per oltre un decennio (1982-1993) dall’oncologo italiano Lorenzo Tomatis. Il rapporto, pubblicato dalla rivista Lancet...

Nutella e salute

 Nutella e salute

I grassi sono sostanzialmente – ma non solo - una fonte di energia; sono molto importanti per le membrane cellulari, per il sistema endocrino (molti ormoni sono di origine lipidica) e per il sistema nervoso; quattro importanti vitamine (A, D, E, K) sono formate da grassi. 

I grassi, pertanto, sono nutrienti indispensabili, e devono essere di buona qualità e in quantità adeguate.  Bisogna. però, intendersi sul valore di alcuni aggettivi in campo nutrizionale; quando si legge di carboidrati, grassi e proteine “buoni” e...

Sole e vitamina D

Sole e vitamina D

Estate: la prima cosa che ci viene in mente è il sole, la nostra stella che con la sua energia permette tutta la vita. Le piante non possono vivere senza la luce solare, ma anche per gli animali il sole è fondamentale. 

Per la nostra specie il sole significa soprattutto vitamina D, termine con il quale definiamo 5 pro-ormoni liposolubili (indicati come D1, D2, D3, D4 e D5); se ci esponiamo al sole in modo corretto, la nostra pelle produce circa l’80% del suo fabbisogno, mentre il restante 20% della vitamina ci arriva con...

Povertà alimentare a Londra

Povertà alimentare a Londra

C’è una spaventosa diseguaglianza nell’assistenza sanitaria e nella salute tra ricchi e poveri nel Regno Unito”. Inizia così un appello al Primo Ministro inglese Cameron da parte di 170 accademici e specialisti in sanità pubblica.

La drammatica denuncia - pubblicata dalla rivista medica The Lancet – prosegue ricordando che molte famiglie di lavoratori britannici vivono in povertà e non hanno sufficiente reddito per pagarsi una dieta decente....

Verso Slow Medicine

Verso Slow Medicine

"La stragrande maggioranza delle malattie di oggi sono malattie che non guariscono.” Questa semplice e chiara frase di Giorgio Bert ha efficacemente sintetizzato il motivo per cui oggi è necessario un diverso approccio al tema della salute.

I fondatori di Slow Medicine si sono visti a Torino per due giorni ed hanno provato a dare corpo ad una idea della cura molto diversa da quella ufficiale; questa scommessa è stata riassunta da Silvana Quadrino all'inizio dei lavori: provare ad indicare un percorso di cura "sobrio, giusto...

L'ideologia nutrizionista

L'ideologia nutrizionista

I dati presentati a Bruxelles l'8 dicembre nell'ambito della Carta europea sull’azione di contrasto all’obesità confermano le tendenze degli ultimi anni in fatto di malattie e mortalità. In sintesi, sovrappeso e obesità sono in crescita nella maggior parte dei Paesi europei.

Quasi il 90%  della mortalità è attribuibile a malattie cardiovascolari, tumori, malattie respiratorie croniche e diabete di tipo 2; la pandemia di diabete in Europa riguarda ormai 52 milioni di persone (l’8% della popolazione...

Terra Madre

 Terra Madre

Terra Madre riunisce ogni anno a Torino “rappresentanti di comunità del cibo, provenienti da tutto il mondo, impegnati a promuovere una produzione alimentare locale, sostenibile, in equilibrio con il pianeta e rispettosa dei saperi tramandati di generazione in generazione”.  

La quarta edizione di Terra Madre si è svolta dal 21 al 25 ottobre 2010 ed ha avuto oltre 5.000 partecipanti. Carlo Petrini – ispiratore della manifestazione - ha voluto che Terra Madre 2010 si aprisse con le...

L’ossessione dei cibi sani

L’ossessione dei cibi sani

Accanto alle tantissime persone che per svariati motivi non possono o non vogliono occuparsi più di tanto di ciò che mangiano, si incontrano sempre più frequentemente persone -  spesso molto giovani -  troppo preoccupate dalla ricerca di un'alimentazione sana.

La medicina che vuole mettere un nome a tutto li chiama ”ortoressici". Gli ortoressici sono molto preoccupati del fatto che oggi è difficilissimo alimentarsi senza correre rischi: nelle verdure ci sono i pesticidi, lo zucchero provoca la carie, il burro...

Prevenire “bene” l’obesità

Prevenire “bene” l’obesità

Prevenire l'obesità, siamo tutti d'accordo. Ma come? Con quali strumenti? L.O. Gostin, dell'O'Neill Institute for National and Global Health ha fatto il punto sui possibili interventi per la prevenzione dell'obesità.

Essere in sovrappeso o obesi comporta spesso un deterioramento della qualità della vita quotidiana nonché un'ingente spesa sanitaria pubblica. Secondo Gostin le istituzioni potrebbero agire con una legislazione incisiva e capace di invertire la tendenza attuale all'aumento di persone con problemi di peso. Ecco le sue...

Limitare la carne rossa

Limitare la carne rossa

La carne rossa è troppo ricca di nutrienti, grassi e sostanze cancerogene: secondo uno studio statunitense, andrebbe consumata con moderazione, a favore di alimenti più leggeri e salutari, come verdura, frutta e legumi.  

Il consumo di carne è spesso - a torto - considerato un indicatore di benessere e progresso socio-economico, soprattutto in ragione dalla scarsità degli apporti del passato (fino a pochi decenni fa anche nella maggior parte delle famiglie italiane il consumo di carne era per lo più riservato alla domenica ed alle...

I cattivi stili di vita

I cattivi stili di vita

Secondo uno studio pubblicato dal British Medical Journal il fumo, associato a colesterolo e pressione fuori controllo rischia di ridurre di 10 anni l'aspettativa di vita.

Lo studio inglese è stato condotto su 19.000 uomini tra i 40 e i 69 anni, valutando statura e peso, pressione arteriosa, colesterolo e livelli di glucosio nel sangue, storia clinica personale, consumo di sigarette, tipo di lavoro e stato civile (sposati o meno). Quarant'anni dopo, gli inglesi presi in esame dallo studio sono stati ”rivalutati”: più di 13.000 di...

Aprile 2009: diventare vegetariani?

Aprile 2009: diventare vegetariani?

Secondo l'American Dietetic Association (Ada), le diete vegetariane correttamente impostate sono sane e adeguate dal punto di vista nutrizionale.

Possono, inoltre, garantire alcuni benefici nella prevenzione e nel trattamento di determinate malattie. L'intervento della associazione statunitense è molto importante perché potrebbe mettere fine, una volta per tutte, ai pregiudizi, scientificamente infondati, riguardanti le scelte alimentari prive di carni.
Le diete vegetariane - secondo l'Ada - vanno bene per tutte...

Febbraio 2009: prevenire o punire?

Febbraio 2009: prevenire o punire?

Nel campo della salute il dilemma è sempre lo stesso: si ottengono migliori risultati con le sanzioni o con la prevenzione? In Inghilterra preferiscono "punire". Da alcuni anni Paesi come la Gran Bretagna sembrano aver optato per la prima possibilità, paventando punizioni neo confronti dei cittadini decisi a perseverare in stili di vita considerati molto rischiosi per la salute.  

Si discute, per esempio, se sia il caso di ridurre o addirittura rifiutare le cure per malattie cardiovascolari...

Novembre 2008: Slow Food

Novembre 2008: Slow Food

Slow Food, in Inglese “mangiare con calma”, è un’associazione fondata dal gastronomo piemontese Carlo Petrini, inizialmente come alternativa alla cultura del fast-food e della vita frenetica.

Oltre 20 anni fa – nel dicembre 1989 - a Parigi era nato ufficialmente il movimento internazionale per la “difesa e il diritto al piacere” con delegati provenienti da ogni angolo del mondo. Nel manifesto programmatico si ripercorreva il percorso della civiltà industriale che aveva inventato la macchina e aveva fatto di essa e della...